Le gare

Le gare di corsa d'orientamento si svolgono regolarmente nei fine settimana, con un calendario preciso e ben pianificato. In Ticino sono organizzate gare regionali, e in Svizzera vengono organizzate gare nazionali. In media si hanno una quindicina di eventi sia per il calendario Ticinese che quello Svizzero dove tutti possono partecipare e divertirsi.

Per i giovani orientisti, ci sono percorsi appositamente progettati per la loro età, con un aumento graduale delle difficoltà tecniche ogni due anni, per aiutarli a crescere e migliorare continuamente le loro abilità nella corsa d'orientamento.

Cosa portare?

Per partecipare alle gare di corsa d'orientamento, è fondamentale avere alcuni oggetti essenziali con sé. La prima cosa da portare è senza dubbio una bussola, per orientarsi durante la gara. Inoltre, è necessario avere un chip (SI-Card) per registrare il proprio tempo e il percorso effettuato.

Per quanto riguarda l'abbigliamento, è importante indossare scarpe da CO (scarpe profilate per l'esterno), specifiche per questo tipo di attività. Inoltre, è consigliato avere dei vestiti di ricambio, nel caso si bagnino o si sporchino durante la gara. Le gamasce sono un'altra cosa essenziale più si avanza di categoria, per proteggere le gambe dai rovi e dalle erbacce. Infine, un portadescrizione è molto utile per avere sempre a portata di mano i dettagli relativi ai punti da trovare in gara.

Se fa freddo, è importante portare con sé guanti, una cuffia e una giacca o un pullover per mantenersi caldi.

Per il dopo gara, è importante avere con sé un asciugamano, del sapone e dei vestiti di ricambio per cambiarsi. Inoltre, una giacca a vento può essere utile per ripararsi dal vento. Una borraccia è un'altra cosa da portare, per idratarsi dopo la gara. Infine, è consigliato avere con sé dei panini o dei soldi per la buvette, per recuperare le energie spese durante la gara.

Come funziona?

Prima di una gara, è importante verificare l'orario di partenza e calcolare il tempo necessario per raggiungere la partenza. È consigliabile partire con almeno 10 minuti di anticipo per avere il tempo di riscaldarsi con una breve corsetta o esercizi di ginnastica e non dimenticare nulla.

Alla partenza, i partecipanti vengono chiamati 3-4 minuti prima del loro orario di partenza e devono effettuare il "clear" e il "check" del chip, per assicurarsi che sia funzionante. Inoltre, devono controllare la carta di gara e mettere la descrizione dei punti nel porta-descrizioni. Una volta sulla linea di partenza, è utile memorizzare il numero e la descrizione del primo punto e rimanere concentrati.

Il percorso di gara può iniziare con una partenza segnalata, chiamata "svedese", in cui i partecipanti devono seguire un percorso segnalato fino a raggiungere un triangolo sulla carta. Da qui, devono decidere la strada da fare per raggiungere il primo punto di controllo. È importante partire orientandosi con con sicurezza così da avere sin da subito una maggiore fiducia nel proseguimento della gara. Una volta raggiunto il primo punto, i partecipanti continuano il loro percorso fino all'arrivo, dove c'è un punto di controllo finale.